Guida pratica su come pulire frigorifero e freezer in poco tempo

Fare le pulizie richiede tempo ed è noioso; soprattutto pulire il frigorifero e il freezer che richiedono uno sforzo maggiore.
Ma ecco qui una guida facile e sicura per pulirli in modo corretto.

Perché pulire spesso il frigorifero?
Che sia incastonato in cucina, o esterno a modello americano, possiamo dire che una delle porte che apriamo più spesso, seconda solo all’armadio di una donna, è la porta del frigorifero.
Che sia un tè freddo, una bottiglia di acqua per dissetarci dal caldo di Taranto o per prendere quello che ci serve per il pranzo o la cena, più volte al giorno apriamo la sua porta.

Il frigorifero contiene numerosi alimenti, che come ben sappiamo vanno riposti in piani diversi e vanno a loro volta conservati in modi e contenitori diversi, proprio per mantenere inalterate le loro caratteristiche.

Mantenerlo pulito è fondamentale per la salute nostra e della nostra famiglia.
Per far si che quindi il nostro frigorifero funzioni correttamente, occorre pulirlo spesso e con cura.

Scopriamo insieme come fare:

FASE 1: Svuotate completamente frigorifero e freezer.
Chiedete aiuto per sistemare temporaneamente gli alimenti in un altro frigo. Ricordate: quello che è nel freezer deve ritornarci, a meno che non decidiate di cucinarlo. Scongelare un alimento è ricongelarlo è una cosa che non va assolutamente fatta!

FASE 2: Spegnere l’elettrodomestico.
Una volta svuotato, prima di pulire il frigorifero non vi resta che scollegare la presa di corrente, in modo da evitare dei rischi quando il ghiaccio del freezer si scioglierà. Fate attenzione e proteggete il cavo; evitare il contatto il l’acqua.
Ricordate inoltre di stendere dei canovacci o degli asciugamani a terra per assorbire l’acqua che si formerà nel frattempo.

Attenzione al freezer!
Per sbrinarlo utilizzate l’apposita spatola di plastica, non utilizzate mai lame o utensili di acciaio. Tutt’al più potete inserire delle scodelle di acqua bollente (ma non troppo), per far sciogliere più rapidamente il ghiaccio.

FASE 3: Acqua e aceto.
E adesso “olio di gomito”. Passate nelle superfici interne del frigorifero, una soluzione con acqua e aceto (o anche bicarbonato di sodio); se avete un vecchio spruzzino, inserite la soluzione all’interno e sarà più facile mirare allo sporco e colpire.
Per una pulizia più accurata rimuovete tutti i ripiani e gli accessori e lavateli a parte. Attenzione particolare alle guarnizioni: lavatele e poi passatele con il borotalco o l’olio.

Fase 4: Mantenimento
Prima di pulire nuovamente il frigorifero, ecco qualche trucchetto per mantenerlo profumato.
Lasciate mezzo limone aperto nei piccoli ripiani dello sportello; assorbirà i cattivi odori; ma va cambiato ogni settimana! Se il limone preferite mangiarlo, potete mettere mettere una tazzina con un po’ di polvere di caffè in un angolo del frigorifero. Ed infine il rimedio che tutti conosciamo, ossia una tazza di bicarbonato o un bicchiere di aceto bianco.

Ovviamente è possibile prevenire anche di pulire frigorifero e freezer se settimanalmente pulite con un panno e acqua calda i vari ripiani del frigo.

Volete una soluzione più rapida e veloce? La soluzione c’è!

Scopri la linea di accessori Wpro che ti aiuteranno nel mantenere il vostro frigorifero ed il vostro freezer nuovi e più facili da sbrinare! La linea Wpro è studiata per la manutenzione degli elettrodomestici Whirpool e non solo: nel nostro catalogo puoi trovare tutto per la cura della lavastoviglie, del forno e di qualsiasi altro elettrodomestico. Utilizzare prodotti Wpro favorisce una lunga vita dell’elettrodomestico.

pulire il freezer in poco tempo

SCOPRI LA LINEA WPRO HOMECARE

1.638 Visitatori