Quando si parla di batteri nel frigorifero, difficilmente nella vita quotidiana sospettiamo del nostro elettrodomestico. Pensiamo sempre ai ristoranti, dubitando degli operatori di sala e cucina che non conosciamo o semplicemente non ci fidiamo in quanto non vediamo. Ma siamo davvero sicuri di tenere una corretta igiene alimentare per evitare o limitare i batteri nel frigorifero delle nostre case? Scopriamo insieme le regole d’oro per dormire tranquilli.

Secondo uno studio dell’Università di Padova, il luogo preferito per eccellenza da batteri e muffe è il pianale di fondo del frigo – come evidenzia la ricerca, effettuata su 293 apparecchi domestici – che può dare alloggio, in alcuni casi, anche al bacillo della Salmonella.

Occorre però fare una distinzione tra i vari batteri riscontrabili nei frigoriferi: alcuni sono innocui e dai nomi curiosi, come lo Pseudomonas, (22%) che prolifera al freddo, o lo Pseudomonas fluorescens, chiamato così perché produce un pigmento fluorescente, la fluoresceina, e sono anche i più comuni. In casi più rari sono stati rilevati agenti patogeni, come la Salmonella (1,4% dei campioni) e alcuni stafilococchi coagulasi positivi (4%), che con il tempo si insediano nei cibi mal conservati e possono provocare intossicazioni alimentari.
“I risultati sono tutto sommato confortanti ” spiega il professor Paolo Catellani, tra gli autori dell’indagine, la prima condotta su così vasta scala per le difficoltà di realizzazione.

“Nel complesso però, è necessario disinfettare più frequentemente il frigorifero e impostarlo a una temperatura fino a 4°C e disporre nel modo adeguato i cibi al suo interno per prevenire i rischi alimentari”.

Il decalogo del frigorifero perfetto

Ad ogni rischio, la sua prevenzione e soluzione. Arriva direttamente dal Ministero della Salute la lista delle 10 regole per avere e mantenere lontani i batteri dal nostro frigorifero, e ve le riportiamo qui sotto:

1. Mantenere la temperatura interna sempre intorno ai 4-5 °C e collocare il frigorifero lontano da fonti di calore. Aprirlo solo al bisogno e richiuderlo in breve tempo;
2. Ogni zona del frigo ha una temperatura diversa: il punto più freddo è la mensola più bassa, subito al di sopra del cassetto per le verdure (circa 2 °C), mentre la parte meno fredda è lo sportello. Tenerne conto quando si posiziona il cibo;
3. Ciascun alimento ha la sua temperatura di conservazione: carne e pesce vanno posti nel comparto più in basso e consumati entro 24 ore, o due giorni in caso di pollo o tacchino. Nel cassetto in basso si conservano verdure e frutta. Nella parte centrale del frigo si dispongono invece uova, latticini, dolci a base di creme e panna e alimenti da conservare in frigorifero “dopo l’apertura”. Le mensole all’interno della porta sono i punti più caldi del frigorifero, ideali per le bevande;
4. Non conservare gli alimenti oltre la data di scadenza;
5. Non tutti i cibi vanno refrigerati e anzi potrebbero danneggiarsi al freddo: per esempio la frutta esotica, gli agrumi (diventano amari), pomodori, fagiolini, cetrioli, zucchine e pane;
6. Non riporre mai in frigorifero alimenti bollenti o caldi per evitare condense e bruschi innalzamenti di temperatura del ripiano;
7. Separare gli alimenti crudi da quelli cotti: i batteri presenti nei primi potrebbero trasmettersi al cibo già cotto dando vita alla cosiddetta cross-contaminazione;
8. Utilizzare recipienti puliti e chiusi: meglio ancora nelle confezioni originali, perché queste riportano la scadenza e indicazioni di conservazione. I cibi preparati in casa devono essere riparati con un coperchio;
9. Pulire regolarmente il frigorifero con acqua e bicarbonato o aceto, o con prodotti specifici, evitando gli accumuli di ghiaccio sulle pareti;
10. No alle provviste troppo abbondanti: il frigo non va sovraccaricato. È buona norma, inoltre, riporre gli alimenti acquistati di recente sotto o dietro quelli già presenti.

Sei sicuro di aver rispettato queste 10 norme fondamentali? E allora via le inutili preoccupazioni e sfodera la fantasia per creare le tue ricette e goderti le migliori cenette in casa!

41 Visitatori